Chi sono

Ciao,

Sono Marcella, piacere di conoscerti!

Benvenuto sul mio sito!

Se sei capitato qui vuol che anche tu stai cercando delle soluzioni per superare i tuoi blocchi e per diventare protagonista della vita che desideri!

Io mi occupo di cambiamento a 360°:

Il cambiamento non è sempre stato il mio lavoro principale, infatti ho studiato storia dell’arte e ho lavorato a Londra nella culla più prestigiosa del mercato dell’arte, per poi passare a Milano e a Roma. Esperienze meravigliose e formative, dove sono stata sempre a contatto con la magia dell’arte, e con il potere trasformativo della bellezza.

Da ragazzina volevo laurearmi in psicologia ma non ero in contatto con i miei veri desideri, era tutto un po’ annebbiato all’epoca, così ho intrapreso il tipo di studi che gli altri si aspettavano da me, e non vista ho continuato sempre a studiare e a formarmi, come un fiume sotterraneo e parallelo che poi è salito in superficie quando il tempo era maturo.

Ma era chiaro sin da quando ero piccola che il cambiamento era per me il centro della mia vita, la mia sfida e il mio talento. Non avevo però il coraggio e l’autostima per mostrare quello che sapevo fare, e ho lottato per anni con gli autosabotaggi, con la paura di mostrarmi in pubblico. Ero terrorizzata dal giudizio.

La strada è stata impegnativa, ma c’era sempre una stella polare a guidarmi nelle difficoltà, una voce che mi diceva che c’era un modo per vivere meglio, per trovare la gioia.
Mi sono affidata a questa saggezza misteriosa dentro di me.

Come tante sfide, partono dalla mancanza, dal disagio, perché è proprio da quel gap che spesso si matura il talento.

Il mio percorso nasce con la spiritualità: ho incontrato molto giovane la meditazione ed è stato amore a prima vista!

Durante un’adolescenza molto difficile per me il contatto con la poesia, con la dimensione delle bellezza mi aveva insegnato un modo di danzare con la vita che poi ho ritrovato in tante tradizioni spirituali, e che è alla base del mio insegnamento:

Si può dondolare tra la dimensione del bisogno, della sopravvivenza, delle ferite, e la dimensione dell’incanto, della bellezza, dell’anima, dove ci si può rigenerare di un’energia immensa da cui proveniamo.

Oggi conduco i clienti anche a sperimentare questo: come riconoscere la sofferenza, quello che nella spiritualità si chiama il corpo di dolore, e uscirne all’istante con questo passo di danza, con l’altalena tra il disagio e l’incanto, dove la speranza e il conforto aprono il cuore ad un livello superiore di pace e fiducia.

Sono diventata Coach associata con l’International Coach Federation un po’ di anni fa, e lì ho ufficializzato la mia professionalità, ho iniziato a tenere corsi nelle associazioni, ma il punto di svolta è stato per me unire la spiritualità alle emozioni, all’improvvisazione teatrale e alla mia arte.

La fortuna ha voluto che scoprissi il potere trasformativo delle emozioni e del corpo, vissute secondo le terapie somatiche ma anche secondo le grandi tradizioni alchemiche, e lì ho capito che di fondo era quello che mi apparteneva di più come approccio, e ho studiato tantissimo tutto quello che riguarda il corpo e le emozioni.

E il teatro è stato per me un luogo dove ho affinato e portato in scena concretamente tutti gli strumenti che gli studi sulle emozioni mi stavano dando, e la strada verso la gioia profonda è stata dritta e sempre più tangibile.

Tornare al corpo è stato tornare alla vita.

Ho compreso come la spiritualità tante volte sia un mezzo per evitare la vita, e io non volevo questo, anzi, io voglio dare strumenti alle persone per stare nella vita, senza perdere pezzi di sé, anzi, sfruttando tutto quello che succede per entrare più profondamente a contatto con se stessi e con il viaggio dell’anima, della coscienza.

Ho creato un mio metodo dove al centro c’è il benessere delle persone, che per mia esperienza va a braccetto con il potere personale.

Le emozioni sono un ponte per una trasformazione: non si tratta solo di guarire le ferite, ma partire da quell’energia per una trasformazione. Cosa significa? Hai presente l’arte del Kintsugi, che fa colare l’oro nelle fessure dei cocci del vaso rotto? E’ esattamente lo stesso processo di bellezza, di unicità, di valore.

Quello che ho capito è che ognuno di noi sta facendo un suo viaggio, un suo percorso, fatto di sfide, di disagi che sono un mezzo che l’evoluzione mette a nostra disposizione per cambiare, per scoprire come funziona veramente la vita.

Quando capiamo che le cose che ci accadono, anche se spiacevoli, hanno un senso, allora abbiamo uno sguardo che ci avvicina ai misteri della vita e alla coscienza del cuore.

Scrivimi se vuoi scoprire come possiamo lavorare insieme!

Ti auguro una vita meravigliosa,

Marcella

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RICEVERE CONTENUTI ESCLUSIVI

* indicates required




Please select all the ways you would like to hear from Marcella di Martino Coaching:


You can unsubscribe at any time by clicking the link in the footer of our emails. For information about our privacy practices, please visit our website.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp’s privacy practices here.


I servizi professionali proposti sono regolamentati dalla Legge n. 4/2013